30 C
Napoli
8 Agosto 2022

Chi siamo

Anno europeo dei giovani, un francobollo dedicato a Giffoni 

Un francobollo dedicato a Giffoni per celebrare il 2022 che e’ l’Anno Europeo dei Giovani. In quest’ottica il ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di emettere un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “Il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato a “Giffoni52 2022 anno europeo della gioventu'”. L’uscita in tutta Italia e’ prevista per domani, lunedi’ 25 luglio. In contemporanea a Giffoni ci sara’ una cerimonia nel corso della quale sara’ scoperto il francobollo. A farlo sara’ il ministro per lo Sviluppo Economico, Giancarlo Giorgetti. Sara’ presente anche il presidente dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Antonio Palma, con la partecipazione di dirigenti di Poste Italiane. “Giffoni e’ ritenuto l’evento che piu’ di ogni altro ha presentato, in oltre cinquant’anni, la bellezza, l’energia e la capacita’ di aggregazione – sottolinea il fondatore Claudio Gubitosi – mettendo insieme culture e realta’ diverse. Giffoni non ha mai cessato di dialogare con i suoi ragazzi, anche in pieno lockdown. Da oltre mezzo secolo, lavoriamo con e per i ragazzi, declinando le nostre attivita’ in decine di progetti che si svolgono in tutto il mondo e durante tutto l’anno. Siamo orgogliosi, dunque, che il ministero dello Sviluppo Economico e Poste Italiane abbiano deciso di realizzare un francobollo dedicato a noi in quest’anno cosi’ importante per i nostri giovani”. “Il Giffoni Film Festival svolge una mission importantissima, con un grande scopo: mette al centro del dibattito arte e cultura, attraverso la centralizzazione e valorizzazione della periferia”, afferma il presidente dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Antonio Palma. “La scala presente nel francobollo ne e’ simbolo: un climax ascendente che partendo dal basso, porta verso l’alto i valori. Questa splendida figura retorica evoca l’effetto di progressione che ha fatto crescere nel tempo il festival. L’illustrazione del francobollo rappresenta il sunto di questi 52 anni dedicati alla crescita umana e culturale dei giovani. Questo luogo e’ riuscito negli anni in una grande sfida – conclude Palma – che deve essere da esempio e da traino: portare il sud e la periferia al centro del dibattito nazionale, facendo diventare Giffoni crocevia culturale di artisti, attori, musicisti”. Il francobollo, realizzato dall’artista salernitana Federica D’Ambrosio, vede tra i protagonisti una macchina che proietta il logo di Giffoni e da’ ufficialmente inizio al Festival, di fronte a una platea gremita di giovani. Alle loro spalle, una scala che simboleggia il desiderio di andare oltre, di arrampicarsi verso l’altrove, di inseguire i sogni che volano tra le stelle, tra mezzelune, coriandoli, elementi festosi che rimandano alla gioia di vivere. Nessuno ha un volto definito, come nessuno ha un’identita’ geografica: sono tutti uomini e donne, senza distinzione.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli