11.7 C
Napoli
22 Aprile 2024

Chi siamo

È tutto pronto per la nona edizione di Termoli Jazz

È tutto pronto per la nona edizione di Termoli Jazz (Termoli, provincia di Campobasso), prestigioso festival organizzato dall’Associazione Culturale Jack – con Michele Macchiagodena nel ruolo di presidente e direttore artistico – e realizzato grazie al patrocinio a al contributo dell’Amministrazione Comunale di Termoli. Una rassegna, questa, che rappresenta il fiore all’occhiello della città termolese, ma anche dell’intero Molise. Rispetto allo scorso anno, la location non sarà Piazza Duomo ma la Scalinata del Folklore (Corso Vittorio Emanuele III, 2), venue che ospiterà i due concerti che inizieranno alle 22:00, entrambi a ingresso libero. Il sipario su Termoli Jazz 2023 si aprirà martedì 29 agosto con Alessandro Sgobbio – “Piano Music”. Questo brillante e intraprendente pianista jazz e compositore proporrà un repertorio per “Piano Solo ed elettronica” improntato su alcune sue composizioni originali e sue improvvisazioni tratte da “Piano Music” e “Piano Music 2”, due progetti discografici (il secondo non ancora pubblicato) che rappresentano un viaggio immersivo fra sonorità ipnotiche, sperimentazione e innovazione, sempre con una componente jazzistica molto accentuata, per un concerto dall’alto senso estetico che proietta la mente dell’ascoltatore in un universo parallelo. Il 30 agosto si spegneranno i riflettori con Daykoda (all’anagrafe Andrea Gamba), estroso polistrumentista (tastiere, synth bass ed elettronica) accompagnato da tre eclettici partner come Riccardo Sala (sax), Andrea Dominoni (basso) e Matteo D’Ignazi (batteria). Daykoda e la sua band eseguiranno i brani contenuti in “Physis”, un album fra hip hop, creative music, elettronica e nuance jazzistiche concepito con l’intento di invitare a riflettere sulla natura dell’uomo e sulla vita. Un disco ricco di groove e sonorità cosmiche che, soprattutto dal vivo, coinvolge un pubblico eterogeneo, assetato di curiosità, non solo formato da puristi del jazz. Termoli Jazz, come un vero e proprio biglietto da visita che contraddistingue questo festival fin dalla sua nascita, si prefigge l’obiettivo di divulgare questo genere musicale, sempre in costante evoluzione, in tutte le sue declinazioni più sfaccettate, all’insegna della contaminazione, del mélange stilistico, con un occhio di riguardo verso i giovani talenti della nuova generazione. Proprio grazie alla notevole qualità della proposta artistica di Termoli Jazz, per merito della competenza e lungimiranza del suo direttore artistico Michele Macchiagodena, questo festival fa parte della prestigiosa associazione nazionale I-Jazz e dell’Italian Music Festivals, altra importante associazione che include i migliori festival, che spaziano dal jazz all’elettronica, più orientati verso il pubblico delle nuove generazioni. 

Articoli correlati

Ultimi Articoli