14.6 C
Napoli
5 Dicembre 2022

Chi siamo

Nasce “Contra – Contro tutte le mafie”, ci sono Crespi e Zoccola

Nasce “Contra – Contro tutte le mafie”, l’associazione volta a diffondere la cultura della legalità, a tutela dei testimoni di giustizia e di chi ha detto di ‘no’ alla criminalità organizzata, per contrastare i fenomeni di violazione delle leggi, l’esercizio abusivo di attività pubbliche e private e violazione dei diritti civili dei cittadini. Presidente dell’associazione Valeria Grasso, imprenditrice palermitana testimone di giustizia che ha portato in carcere esponenti di spicco del clan siciliano Madonia, sotto scorta da circa 10 anni, responsabile regionale del Dipartimento antiracket, antiusura e per l’intero settore dei beni confiscati in Regione Sicilia, premiata ‘Donna Legalità 2022’ al Campidoglio. Vicepresidente Ambrogio CRESPI, regista di numerosi docufilm contro le mafie e per il sociale, da sempre in prima linea nelle azioni di contrasto alla criminalità organizzata e in difesa della legalità. Vicepresidente Benedetto Zoccola, anche lui testimone di giustizia sotto scorta da circa dieci anni che grazie alle sue denunce ha fatto arrestare, tra i molti, esponenti del Clan La Torre a Mondragone, premiato Speciale ”Senso del Dovere” al Premio Letterario e giornalistico Piersanti Mattarella in Campidoglio.

”L’associazione nasce dall’esigenza di assistere e sostenere le persone che si ribellano ad un sistema mafioso e criminale – dichiara Valeria Grasso – insieme ad Ambrogio CRESPI e Benedetto Zoccola abbiamo voluto creare questa realtà che sarà presente su tutto il territorio nazionale per raccogliere ed accogliere, attraverso i nostri sportelli di ascolto, le necessità di uomini e donne che si sentono appartenenti allo Stato”. “La burocrazia, che andrebbe azzerata in talune circostanze, non conosce il peso e il valore del coraggio, e allora la nostra associazione vuole aiutare la politica ed il nuovo governo a lavorare per un fine comune, sconfiggendo la criminalità e salvaguardando le vite di chi decide di essere in prima linea con lo Stato al quale ha sempre creduto e affidato la propria vita”, conclude il presidente Grasso.

Fonte Adnkronos

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli