27.3 C
Napoli
7 Luglio 2022

Chi siamo

Addio a Catherine Spaak. L’attrice aveva 77 anni 

di Anna Adamo


Catherine Spaak é morta. Con lei va via un pezzo di storia del cinema e della tv. Era un’ artista poliedrica come poche.
Una donna capace di rialzarsi dopo ogni caduta, come dimostra la sua ultima intervista rilasciata nell’ ottobre 2020 nel corso della quale disse di essere stata colpita da un’ emorragia cerebrale.
“Mi aveva fatto perdere la vista e non riuscivo a camminare. Ora ne rido e prendo le cose con leggerezza” raccontò.
Era malata da tempo e della sua malattia ne aveva parlato pubblicamente, non si era mai nascosta dietro a nulla, perché non importano la fama, i traguardi raggiunti, siamo esseri umani, chi più chi meno, tutti soffriamo. E condividerli, certi momenti, non può che essere utile a chi ascolta per capire che non siano soli,per capire che soffre anche chi non avremmo mai immaginato soffrisse e soprattutto che la vita è una e dobbiamo viverla a pieno.
Ebbene si, era così Catherine. Una di quelle che della vita ne ha assaporato ogni attimo.
Settantasette anni, metà dei quali vissuti tra cinema e tv.

Una grande carriera


Nata in Belgio, è riuscita a farsi conoscere anche in Italia grazie al suo grande talento, che a soli 15 anni le ha permesso di debuttare sul grande schermo con il film Dolci Inganni di Lattuada.
Il successo, però, arrivò qualche anno dopo con “La Voglia Matta” e “Il Successo” di Dino Risi.
Per anni è stata conduttrice di “Harem” e di “Forum” dal 1985 al 1988.
Nel 2007 ha partecipato a “Ballando con le Stelle” e nel 2015 fu una concorrente del reality show “L’ Isola dei Famosi”.
Ci ha lasciato una grandissimo esempio, la Spaak.
Un’eredità cinematografica che resterà eterna.
Del resto, si dice che nessuno muoia mai finché continua a vivere nel cuore di chi resta.
Ed è vero, perché Catherine Spaak non morirà mai, ma continuerà a vivere attraverso il ricordo di ciò che ci ha lasciato e della grande professionalità che l’ha sempre contraddistinta.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli