27.3 C
Napoli
7 Luglio 2022

Chi siamo

“Non voglio morire. Non voglio che i miei figli si dimentichino di me”, le paure di Fedez 

di Anna Adamo


Fedez abbiamo imparato a conoscerlo tutti, attraverso le sue canzoni e le storie pubblicate sul profilo Instagram in cui mostra una vita, il più delle volte, all’ insegna degli eccessi.
Quella vita che mai avremmo immaginato avrebbe, da un momento all’altro, preso una piega diversa, una piega poco piacevole, purtroppo, comune a tanti.

Il MALE


Qualche mese fa, infatti, il noto cantante e marito dell’ influencer Chiara Ferragni, ha detto ai suoi followers di avere un tumore al pancreas e li ha resi partecipi dell’ intervento successivamente subito, mostrando senza alcun problema la cicatrice.
La reazione dei fan non si è fatta attendere, in un batter d’occhio lo hanno riempito di immenso affetto riuscendo, in qualche modo, ad affievolire le sue sofferenze.
Ma, si sa, nonostante tutto liberarsi della sofferenza in casi come questi non è così facile, lo dimostra l’ audio pubblicato dall’ artista che racchiude il colloquio con lo psicologo, in cui piange, si dispera, dice di aver paura di morire.
“Non voglio morire. I miei figli non si ricorderanno neanche di me” dice.
Parole forti e chiare, le quali mostrano che dietro l’ artista, l’ uomo che tutti conosciamo, con una vita apparentemente perfetta, si nasconde una persona comune, il cui unico pensiero va agli affetti, ai figli Leone e Vittoria che gli hanno dato la forza di andare avanti.
“Un solo pensiero riusciva a distrarmi più della paura della morte, non essere ricordato dai miei figli. Oggi mi chiedo se tutto questo mi sia stato realmente d’ insegnamento, perché l’essere umano tende a rimuovere, a dimenticare ed io non voglio. Non voglio dimenticare che le cose importanti non sono cose”.
Ci ritroviamo dinanzi un Fedez come non lo abbiamo mai visto.
Un uomo più forte, consapevole del fatto che non si sa mai quanto si è forti, fino a quando essere forti è l’unica scelta che si ha e soprattutto che, ciò che nella vita è importante, non sono le cose materiali, ma gli affetti, coloro i quali restano accanto a noi nei momenti difficili, proprio come ha fatto la sua Chiara la quale, come lo stesso ha ribadito, è stata la più forte di tutti restando accanto a lui senza lasciarlo neanche per un attimo.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli