8.5 C
Napoli
24 Aprile 2024

Chi siamo

Monsignor Paglia: “Più fondi per gli anziani”



“In Italia la gran parte degli anziani non autosufficienti sono privi di assistenza e negli ultimi due mesi su 600 strutture controllate dai Nas in 191 sono risultate irregolari. È quanto risulta anche dai nostri studi, per questo è necessario bilanciare l’assistenza residenziale incrementando in modo sostanziale quella domiciliare e territoriale”. E’la posizione dell’arcivescovo, monsignor Vincenzo Paglia, presidente della commissione per l’assistenza degli anziani del ministero della Salute, in un colloquio con ‘La Stampa’. Il Piano per gli Anziani, in Conferenza Stato-Regioni, ha subito un rallentamento.

“In assenza di programmazioni serie, nei decenni trascorsi, e purtroppo anche di seri controlli, sono cresciuti in Italia coloro che – ha detto – hanno iniziato ad occuparsi di anziani con un sommerso che ogni giorno mostra la sua disumanità e la sofferenza di tanti anziani”. 

“I soldi non sono tutto. Io resto convinto che si debba realizzare una riforma sostenibile, ovvero capace di spendere bene e dove c’è veramente bisogno. Alla presidente del Consiglio e al governo, in questa fase delicata, vorrei dire di non fare del provvedimento un ‘sogno di parte’ ma di accettare con pazienza e inclusività una riforma che sarà, a mio modestissimo avviso, la cifra del suo governo, il motivo per cui sarà ricordato: aver dato a milioni di anziani una dignità e una assistenza decente a casa”. “Accetti il dialogo con le opposizioni, utilizzi il metodo delle sperimentazioni e con un piano di finanziamenti pluriennale disegni un percorso di realizzazione pieno” conclude.

Articoli correlati

Ultimi Articoli