33.2 C
Napoli
25 Luglio 2024

Chi siamo

Salerno si stringe ai suoi eroi…

Di Vanni Vignes

Dall’Udinese all’Udinese potrebbe pensare qualcuno un po’ distratto, immaginando la vittoria di oggi come la straordinaria chiusura di un cerchio, iniziato da quella terribile sconfitta casalinga che poteva costare la retrocessione nella passata stagione e concluso oggi proprio contro quel mancato carnefice a strisce bianconere. Nulla di più sbagliato. La vittoria della Salernitana non chiude nessun cerchio, tutt’altro, perché invece ne apre un altro, importante, pieno di prospettive inimmaginabili fino a pochi mesi fa e che potrebbe portare la bersagliera a toccare vette mai sfiorate nella sua storia centenaria. La passione, la competenza, la disponibilità del presidente Iervolino e di tutti coloro che compongono il suo staff, tecnico, organizzativo e dirigenziale sono la garanzia che il processo di crescita intrapreso prosegue a vele spiegate e, ad oggi, non si pone limiti. La partita che pure ha visto i granata vittoriosi in rimonta ha importanza relativa. Certo alcuni segnali sono arrivati forti, chiari, come l’ennesima esclusione di Bonazzoli che non si è nemmeno alzato dalla panchina per riscaldarsi. Poi, ad eccezione degli infortuni di Lovato e Bradaric, solo segnali positivi e da parte di tutti. Ma questo gruppo ci ha ormai abituato all’abnegazione, alla voglia di sacrificio, alla passione ed alla consapevolezza di poter mettere in difficoltà chiunque. Domenica si chiude a Cremona, quella che fra qualche anno probabilmente ricorderemo come la stagione della rinascita, della consacrazione di Salerno e della Salernitana. Questa salvezza è di tutti, soprattutto di chi non c’è piú ed amava questa maglia come tutti noi. Nel ricordo di Matteo e di Orazio che oggi avrebbe festeggiato il suo compleanno, Salerno si stringe ai suoi eroi. Canta la sud, canta quel trottolino amoroso che ancora strappa lacrime a chi ha qualche anno in più. Canta Salerno, che piange, che sogna. Forza Salernitana

Articoli correlati

Ultimi Articoli