18.8 C
Napoli
22 Maggio 2024

Chi siamo

Il CONI assegna a Fabrizio Meoni la Medaglia d’Oro al Valore Atletico

Una giornata emozionante, che ha visto il motociclismo protagonista davanti ai maggiori rappresentanti dello sport italiano. Nel corso della Giunta Nazionale tenutasi quest’oggi presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” a Roma, il CONI ha assegnato a Fabrizio Meoni la Medaglia d’Oro al Valore Atletico: un riconoscimento prestigioso, conferito al generoso pilota scomparso durante la Dakar del 2005 per i suoi valori sportivi e di vita.

Il Ministro per lo Sport, Andrea Abodi, il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, il Presidente della FMI e Membro di Giunta, Giovanni Copioli, hanno consegnato la medaglia d’oro e la pergamena celebrativa alla moglie di Fabrizio, Elena, e al figlio Gioele. Entrambi hanno ricordato, commossi, l’importanza del valore della solidarietà per il pilota vincitore delle Dakar 2001 e 2002. Erano presenti anche i Vice Presidenti del CONI, Silvia Salis e Claudia Giordani, il Segretario Generale del CONI Carlo Mornati e il Sindaco di Castiglion Fiorentino, Mario Agnelli.

Valori morali e sportivi
Il riconoscimento che ha celebrato la memoria di Fabrizio Meoni, promosso dalla FMI, è stato assegnato anche per intercessione del Ministro Andrea Abodi che nel gennaio scorso aveva visitato Castiglion Fiorentino (AR) e aveva avuto modo di conoscere ancor meglio le gesta del nostro amato pilota. Ad introduzione dei momenti più toccanti dell’evento odierno è stato proiettato un video commemorativo di Fabrizio che ne ha ricordato le incredibili gesta.

Nel suo intervento il Ministro dello Sport Abodi ha evidenziato come l’assegnazione della Medaglia d’Oro al Valore Atletico esalti i valori della famiglia e dell’altruismo in cui Fabrizio Meoni si riconosceva pienamente. Molto sentite le parole del Presidente del CONI Malagò che ha sottolineato come la levatura morale e sportiva abbiano trovato perfetta sintesi nella figura di Meoni. Il figlio, Gioele, e la moglie Elena hanno evidenziato lo spirito di solidarietà e l’amore che Fabrizio provava verso l’Africa e che si concretizzava in iniziative di beneficenza.

Un riferimento nello sport e nella vita
“Fabrizio Meoni è stato ed è un punto di riferimento per tutti noi nello sport come nella vita”, ha sottolineato il Presidente FMI Giovanni Copioli. “Ha contribuito a fare del bene in una terra, l’Africa, che lui amava particolarmente e sono sinceramente orgoglioso che Gioele porti avanti lo stesso spirito del papà con i progetti della sua fondazione. Lo ringrazio a nome di tutta la FMI perché con queste attività vengono perpetrati e condivisi i valori di Fabrizio, dello sport e della vita”.

Credit foto: CONI/Giancarlo Gobbi GMT

Fonte: Federmoto.it

Articoli correlati

Ultimi Articoli