15.2 C
Napoli
25 Febbraio 2024

Chi siamo

Ruotolo ed il Pd che tende al suicidio

Ghino di Tacco

Ieri l’Impertinente ha lanciato l’allarme, (leggi) è bastato poco ed è arrivata la conferma: il Pd tende al suicidio.
Sulla pagine de il ‘Corriere del Mezzogiorno’, sempre più brava la Brandolini a leggere certa sinistra, Sandro Ruotolo con poche battute fotografa, oggi, la catastrofe politica.
Il suo appello ai partecipanti alla primarie più idiote della storia “venite a prendervi il partito” è l’ammissione che il Nazareno è scatola vuota a disposizione degli umori del momento. È un maquillage di insofferenze e frustrazioni, cosa altra rispetto ad una grande formazione di ispirazione riformista capace di guidare i cambiamenti.
Poi Ruotolo fa peggio, poi, con la disponibilità a scendere in campo alle Europee, ciliegina finale per snaturare un grande movimento politico, e con l’attacco frontale a chi, del suo partito, guida la Regione.
Per il giustizialista, è caratteristica del personaggio, è De Luca è l’artefice del disastro campano. Raccontare questo, nel giorno della disponibilità alla corsa per Bruxelles, è atto di guerra verso l’ex sindaco di Salerno, e’ indicare la rotta in attesa delle prossime elezioni, è spianare la strada al centrodestra verso Palazzo Santa Lucia.

Un nuovo inizio, no e’ l’inizio della fine.

Articoli correlati

Ultimi Articoli