7 C
Napoli
7 Febbraio 2023

Chi siamo

“Ius Soli? Priorità è controllare gli sbarchi”

‘Il tavolo sullo Ius soli che propone il Pd per settembre si può fare ma durerà trenta secondi. Infatti questa legge non sarà approvata né ora né mai. L’Italia già concede più di 100mila cittadinanze l’anno agli stranieri e dovrebbe quindi rivedere le leggi in senso restrittivo. Non parliamo poi della situazione degli sbarchi sulla quale, su questo tema si, bisogna fare un tavolo con urgenza”. Lo dice il senatore di Fi, Maurizio Gasparri. 

“Anzi lo propongo al Ministro Lamorgese per la quale ho grande rispetto. Si confronti con tutte le forze di maggioranza perché, visto che chiede consigli e suggerimenti, tutti siamo in grado di indicare al governo una via migliore da seguire. Quanto sta avvenendo ci preoccupa e ci allarma. Le Ong hanno ripreso un’azione temeraria che va decisamente stroncata intervenendo sui Paesi di appartenenza di queste organizzazioni. L’Italia non deve essere il ventre molle ma un Paese coraggioso che riduca il numero degli sbarchi come avvenuto negli anni passati. “Per quanto riguarda la cittadinanza poi, dobbiamo dire che ci sorprende la proposta della concessione sprint per chi pratica sport. È una norma razzista per cui, chi riesce a saltare 2 metri o correre velocemente i 100 metri dovrebbe avere la cittadinanza, chi invece ha qualche problema fisico dovrebbe essere escluso. Lo Ius soli sportivo è una proposta temeraria e razzista, che contrasta con evidenti principi costituzionali. Chi ne parla ritiri questo proposito discriminatorio e contrario all’articolo 3 della Costituzione” conclude Gasparri

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli