24.5 C
Napoli
21 Settembre 2021

Chi siamo

Cuoca Vagabonda presenta ‘la pizza tarallina’

Acqua, farina e lievito danno vita a qualcosa di sublime… la pizza, se “tarallina” è ancora più buona.

Ingredienti

500 g farina per Pizza Mulino Caputo
350 ml acqua
5 g lievito
1 Cucchiaio di olio e.v.o.
1 cucchiaino di Sale 

Pomodorini Gialli di Corbara
Provola
2 Taralli ‘Nzogna e Pepe
Basilico
Olio e.v.o.

Preparazione

In una brocca mettere l’acqua e sciogliere il lievito mentre in una ciotola mettere la farina ed aggiungere l’acqua a filo.
Aggiungere il sale ed impastare con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio.
Dopo aver creato una palla nella ciotola mettete l’olio ed adagiate l’impasto.
Coprire e lasciar lievitare fino al raddoppio.

Prendere l’impasto lievitato, rovesciarlo sul piano da lavoro leggermente infarinato e dare tre giri di pieghe, creare i panetti e lasciar lievitare fino al raddoppio.

​Prendere i panetti e metterli sul tavolo da lavoro, leggermente infarinato, stendere ogni panetto con le dita, partendo dal centro per creare il cornicione.

Tagliare i pomodorini e la provola, condirli con olio e.v.o. e, poi, metterli sull’impasto della pizza 
sbriciolare il tarallo ed infornare. 

Sfornare, mettere al centro della pizza il tarallo, il basilico e servire.

Buona Pizza Tarallina

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli