15.6 C
Napoli
23 Aprile 2024

Chi siamo

Ecco Petillo, il socialista dell’arte

È tutto pronto alla Fondazione Alario di Ascea Marina, in provincia di Salerno, per la Personale d’arte di Marco Petillo. L’appuntamento è dal 7 al 22 Agosto. Per l’occasione saranno organizzati spettacoli teatrali, musicali e serate culturali.

Ma saranno le sue opere a catturare le attenzioni, a stimolare le emozioni. 

Marco Petillo è mille cose. È uno scultore, un pittore, è architetto ed insegnate. È un pescatore. È, soprattutto, un socialista autentico. E nella sua vita ha declinato il socialismo nelle sue forme. Perché se il socialismo è libertà, è estro, è fantasia, è ribellione dei luoghi comuni, con Petillo trova sintesi e rappresentanza. Non è un partito, non è una tessera; è uno stile di vita.

L’architetto, che ha una lunga militanza nella politica e nelle Istituzioni, è oggi un riferimento culturale della provincia di Salerno. Continua il suo impegno civile attraverso le sue opere, tempo fa in una intervista disse “Perché la politica dell’odio e dei luoghi comuni si combatte anche e soprattutto con la cultura”. 

Ecco, dunque, la passione che diventa missione. Sempre. 

Ad Asce si attende, allora, una personale che sarà originale, innovativa, dinamica. Una scoperta. E Petillo parlerà con i suoi colori che, per dirla con parole sue “spaziano dai blu del mare, ai gialli delle ginestre e ai rossi della passione usati in maniera materica con decise pennellate dense di colore e con soggetti mai statici ma sempre in divenire”.

Nel Cilento, che è un po casa sua per tradizione antica e familiare, tutto lascia presagire, dopo la personale realizzata presso il Teatro delle Arti di Salerno, intitolata “Onirico”, un ulteriore successo per l’artista.

Articoli correlati

Ultimi Articoli