7.7 C
Napoli
7 Febbraio 2023

Chi siamo

Da Napoli riparte la sfida liberale

Di Pietro Lombardi  

Domenica 20 Giugno alle ore 18 alla Maison Toledo di Pozzuoli avrà luogo un “Aperitivo Liberale” organizzato dall’Istituto Liberale Campania, gruppo regionale dell’associazione Istituto Liberale. 

L’Istituto Liberale è un’associazione che ha lo scopo di promuovere e diffondere il liberalismo in tutte le sue sfaccettature, con particolare attenzione verso le libertà individuali e il libero commercio.

Non riceve alcun contributo pubblico, non è legato a nessun partito politico, e ha come mission quella di far diventare maggioritarie le idee del Liberalismo Classico e di influenzare l’opinione pubblica facendo conoscere i principi (e i benefici) di una società aperta, basata su principi di libertà quali:

la proprietà privata;

la libertà individuale;

l’economia di mercato;

la democrazia rappresentativa;

il decentramento;

la separazione dei poteri;

lo stato di diritto;

la limitazione del governo.

Ludwig von Mises sosteneva che “i governi diventano liberali solo quando vi sono costretti dai cittadini”.

L’Istituto Liberale, attraverso la pubblicazione di aforismi, articoli, video, infografiche, podcast e numerosi eventi culturali, cerca di far innamorare i cittadini alla libertà in modo da “costringere” i governi a non mettere ostacoli all’emancipazione dell’individuo e alla sua realizzazione, e ad avere finalmente istituzioni fatte per aiutare i cittadini e non per comandarli.

L’Istituto Liberale è molto attivo sui canali social, con 15,6 mila follower su Instagram, oltre 31 mila mi piace su Facebook e 8130 iscritti sul canale YouTube. 

Domenica, oltre a fare i “liberisti da cocktail”, sarà l’occasione per discutere dei quesiti referendari sulla riforma della giustizia per cui il Partito Radicale e La Lega hanno lanciato la raccolta firme.

La riunione si svolgerà all’esterno, l’ingresso è libero e si pagherà solamente la consumazione.

Vuoi sapere che liberale sei?

Divertiti a fare il test: qui

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli