11.4 C
Napoli
4 Febbraio 2023

Chi siamo

La CISL campana dallo scudo crociato al Carroccio

La CISL, da sempre, è stato considerato il Sindacato vicino alla Democrazia Cristiana. Ma ormai, orfani tutti dei partiti, nuovi e diversi sono i riferimenti.

Ed allora in Campania capita che sul palco della CISL a rubare la scena sia Severino Nappi, consigliere regionale, leader napoletano della Lega. È stato lui, infatti, il politico più influente a salire sul palco della iniziativa convocata al centro direzionale, presso la sede del Consiglio regionale.

Una lodevole iniziativa, il primo vero comizio  dopo la pandemia, “per urlare contro il precariato e per la stabilizzazione ed il rilancio del sistema sanitario” hanno detto gli organizzatori.

“Siamo al fianco delle donne e uomini che questa mattina hanno manifestato per il proprio diritto ad avere una stabilità e un futuro” ha scritto sui social Severino Nappi.

“Insieme a loro, abbiamo chiesto a De Luca di rispettare gli impegni presi: lo meritano per il lavoro svolto e il sacrificio fatto durante la pandemia. E lo meritano – ha detto – tutti i campani che non possono vedere il servizio sanitario, già debole, tagliato da un giorno all’altro”.

“Questo è ciò che ho detto sul palco della Cisl Fp Campania” ha concluso ringraziando.

L’ex assessore regionale conosce il tema e sarà ancora interlocutore del sindacato. E con lui ci sarà, nei prossimi appuntamenti, Giampiero Zinzi che, per cultura e formazione, non avrà difficoltà a costruire assi con la CISL. Sarà laboratorio la Campania ? 

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli