20.7 C
Napoli
25 Giugno 2024

Chi siamo

Serie A, solo arrivederci

di Vanni Vignes

Un arrivederci. È questo lo spirito con cui Salerno e la sua gente, deve affrontare questa triste, sportivamente parlando, serata di campionato. Adesso che anche la matematica ha apposto il proprio sigillo ad una delle retrocessioni più giuste degli ultimi anni nell’intero panorama calcistico nazionale, Salerno devo cogliere l’occasione che, paradossalmente, gli si prospetta nell’immediato futuro. Si perché il saluto così anticipato al massimo campionato, pone la società granata in una condizione di vantaggio rispetto alle future concorrenti in cadetteria. Un mese di lavoro in più può garantire, a patto che lo si sappia e voglia sfruttare, una pianificazione strutturale e dettagliata del nuovo progetto che la città aspetta. Pare che Iervolino abbia intenzione di rilanciare e che a breve ci sarà una conferenza stampa in cui illustrerà il proprio progetto. Speriamo possa essere il primo passo di una rinascita che, non bisogna dimenticarlo, non può esimersi dal REPULISTI TOTALE necessario e non più procastinabile.

Articoli correlati

Ultimi Articoli