16.4 C
Napoli
18 Aprile 2024

Chi siamo

Sandokan, si pente. Saranno verità, vendette, molte boutade  

Il socialista Impertinente

Francesco Schiavone, detto Sandokan, si pente. E’ uno dei capi, il principale, della camorra casalese. Dopo 26 anni di prigione, la maggior parte trascorsi in regime del carcere duro, ha deciso di collaborare con la giustizia.

Dal luglio del 1998 è recluso al regime del 41 bis. Sulla politica e la imprenditoria molto da raccontare sul casertano e sul panorama nazionale.

Ha 70 anni è secondo alcune fonti molto malato.

Saranno utili le sue dichiarazioni ma andranno pesate, verificate. Molte saranno vendette, alcune saranno boutade, altre considerazioni saranno sincere.

Resta un delinquente. La politica, oggi, eviti di festeggiare e si consegni al silenzio. Ogni parola sarà inutile…

Articoli correlati

Ultimi Articoli