16.4 C
Napoli
18 Aprile 2024

Chi siamo

Enel e Ansaldo Nucleare, accordo di ricerca per i reattori di nuova generazione

  • Le due aziende italiane si impegnano nella ricerca e sviluppo degli Small modular reactor e degli Advanced Modular reactor

Roma, 8 marzo 2024 – Enel e Ansaldo Nucleare hanno siglato un accordo di collaborazione per esaminare e valutare nuove tecnologie e modelli di business per la produzione di energia dall’atomo, come gli Small Modular Reactor (SMR) e gli Advanced Modular Reactor (AMR), e la loro applicabilità industriale. Si tratta di reattori innovativi di ultimissima generazione, alcuni dei quali ancora in fase di sviluppo, che potenzialmente permetteranno di produrre energia elettrica da fonte nucleare in modo sostenibile ed economico, garantendo un elevato grado di versatilità e flessibilità in fase di esercizio.

La partnership è finalizzata a esplorare le prospettive di queste due tecnologie di frontiera, analizzandone in particolare le opportunità in chiave industriale. L’accordo, infatti, prevede che, oltre a valutare progressivamente il grado di maturità dei nuovi reattori SMR e AMR e i relativi ambiti operativi, le due società costruiscano un percorso comune in cui l’analisi, il monitoraggio e l’eventuale valutazione di iniziative congiunte concorrano a verificare l’effettiva applicabilità delle due tecnologie, con particolare attenzione al coinvolgimento della filiera di fornitura italiana. L’obiettivo è dunque usare tecnologie innovative come leva di sviluppo per un futuro vantaggio competitivo del Paese in tema di nucleare di nuova generazione. 

Enel e Ansaldo Nucleare, che operano da diversi anni all’estero nel settore nucleare, fanno entrambe parte della Piattaforma Nazionale per un nucleare sostenibile (PNNS) istituita presso il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica proprio per studiare in maniera partecipata e collegiale una strategia nazionale per il settore.

Il Gruppo Enel è uno dei principali attori integrati nei mercati mondiali dell’elettricità e del gas, fortemente impegnato nelle fonti energetiche rinnovabili e nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie rispettose dell’ambiente. Il Gruppo ha consolidata esperienza nel settore nucleare, sia per la gestione di impianti attraverso la controllata Endesa, in Spagna, che per la costruzione, attraverso la partecipazione nella società Slovenské Elektrárne in Slovacchia.

Ansaldo Nucleare, azienda controllata da Ansaldo Energia, opera da oltre 60 anni come integratore industriale di impianti nucleari complessi e innovatore nell’ambito della ricerca per le tecnologie nucleari del futuro come gli Small Modular Reactor e i reattori di IV Generazione raffreddati a piombo (LFR). L’azienda punta a sviluppare un’offerta ancora più ampia grazie alle competenze tecnologiche e manifatturiere all’interno del Gruppo Ansaldo Energia.

Enel è una multinazionale dell’energia e un operatore integrato leader nei mercati globali dell’energia e delle rinnovabili. A livello mondiale, è il più grande operatore privato di rinnovabili, il primo operatore di reti di distribuzione elettrica per numero di clienti serviti e il maggiore operatore retail per numero di clienti. Il Gruppo è leadermondiale in demand response e la più grande utility europea per EBITDA ordinario[1].   

Enel è presente in 29 Paesi nel mondo e produce energia con una capacità totale di circa 89 GW.   

Enel Grids, la business line globale del Gruppo dedicata alla gestione del servizio di distribuzione di energia elettrica a livello mondiale, fornisce energia elettrica attraverso una rete di oltre 2 milioni di chilometri a più di 73 milioni di utenti finali. Il Gruppo fornisce energia a circa 65 milioni di case e aziende. Enel Green Power, che all’interno del Gruppo Enel gestisce le rinnovabili, conta su una capacità totale di circa 61 GW con un mix di generazione che include impianti eolici, solari, geotermici, idroelettrici e di accumulo, in Europa, nelle Americhe, in Africa, Asia e Oceania.  Enel X Global Retail, la business line globale di Enel dedicata ai servizi di fornitura energetica e di energy management, ha una capacità totale di 9,4 GW di demandresponse gestiti a livello globale, 105,4 MW di capacità di accumulo behind-the-meter e possiede più di 25.700 punti di ricarica pubblici in tutto il mondo.

[1] La leadership di Enel nelle diverse categorie è definita dal confronto con i dati dell’esercizio 2022 dei competitor. Non sono inclusi operatori di proprietà interamente pubblica.  

Il Gruppo Ansaldo Energia, leader internazionale nel campo della generazione elettrica e protagonista della transizione energetica, è una società controllata da CDP Equity (Gruppo Cassa Depositi e Prestiti).

Articoli correlati

Ultimi Articoli