16.4 C
Napoli
18 Aprile 2024

Chi siamo

Gasparri: “Riflettere sulla Sardegna”

“Noi guardiamo al risultato di coalizione, non a quello individuale. Senza contare che 5 anni fa la Lega aveva un accordo con i sardisti: è importante valutare sempre il contesto locale”. Così Maurizio Gasparri, capogruppo di Forza Italia in Senato, a La Nazione.

“Alle urne c’erano nove liste in sostegno di Truzzu, una situazione – spiega in riferimento ai dati di Fi e Lega – più simile alle elezioni comunali che alle politiche. Il nostro è un risultato positivo, Fi è intorno al 7% mentre Fdi è al 14%. Il partito attraversa una fase delicata, così dimostriamo vitalità. Avremmo avuto anche buoni candidati, ma FdI ha rivendicato, e lo capisco, il diritto di esprimere una candidatura, anche in ragione dei numeri”. Per lui la candidatura di Truzzu decisa da Fdi a discapito di quella della Lega con il governatore uscente Christian Solinas non è stata un errore “perché era inevitabile. Solinas va ringraziato, ma c’era un’aspettativa difficile. Il governo regionale è apparso in difficoltà sulle attese e lo abbiamo pagato alle urne. Non credo che avremmo avuto un risultato migliore con altre scelte”. E conclude: “Questo risultato deve portare tutti a riflettere con serenità”, “a volte la figura adatta può non coincidere con il partito che prende più voti. Lo diciamo sempre dopo, magari dovremmo tenerlo presente prima”.

Articoli correlati

Ultimi Articoli