8.5 C
Napoli
24 Aprile 2024

Chi siamo

Landini: “Rinnovare i contratti, no alle gabbie salariali”

“Rinnovare i contratti, no alle gabbie salariali: il governo ritiri la legge delega sulla contrattazione. E torni a negoziare con i sindacati per superare la precarieta’, fisco giusto, politica industriale. Non c’e’ una strategia, le privatizzazioni servono solo a fare cassa. La mobilitazione continua”. Lo afferma Maurizio Landini, segretario generale della Cgil, a Repubblica. “Mai successo nella storia del Paese che il governo si faccia dare la delega dal Parlamento per reintrodurre le gabbie salariali e modificare la contrattazione senza coinvolgere le parti sociali. Sono otto anni – spiega- che la Cgil, in Italia come in Europa, chiede che i contratti nazionali abbiano valore di legge e i loro minimi retributivi estesi a tutti. Fino alla definizione di un salario orario minimo che cancelli i contratti pirata. Non abbiamo mai cambiato idea, siamo coerenti”. “La busta paga di gennaio sara’ la stessa di dicembre. Il taglio Irpef vale tra 7 e 10 euro lordi al mese per i salari bassi. Nel frattempo il carrello della spesa non si e’ abbassato” aggiunge. 

Articoli correlati

Ultimi Articoli