18.8 C
Napoli
22 Maggio 2024

Chi siamo

De Luca: “Chiedo a Fitto un incontro pubblico sui fondi Ue”

“Rivolgo un invito al ministro Fitto a un dibattito pubblico sull’uso dei fondi europei, oltre che sui danni che sta determinando per i nostri territori e per le nostre comunità con i ritardi che sta provocando sul Fondo sviluppo e coesione”. Lo ha sottolineato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, nel corso di una diretta Facebook. “La vicenda della Romagna – ha aggiunto – rende ancora più sconcertante la posizione del Governo in relazione al blocco dei fondi sviluppo e coesione destinati alle Regioni meridionali. Sono fondi destinati in primo luogo a interventi di salvaguardia del territorio, alla realizzazione di strade, alla ristrutturazione di ponti, cioè sono fondi che servono a fare quei lavori di prevenzione che possano, se non impedire un’alluvione, attenuarne i danni e le conseguenze. Da dieci mesi questi fondi sono bloccati. Dopo una riunione che abbiamo tenuto a inizio settimana con il ministro Fitto e il ministro Calderoli, abbiamo lunedì un’altra riunione presso il Ministero con il ministro Fitto. Nella riunione di qualche giorno fa abbiamo assistito alla produzione di fumo con la manovella, chiacchiere al vento e nessun impegno concreto. Lunedì siamo convocati alle 10 non ho capito bene per fare cosa, il capo di gabinetto ci ha già comunicato che sarà una riunione politica e poi ci sarà una task force che andrà in giro per le Regioni per verificarne la spesa. Non ci sono parole”. Secondo De Luca “sulla certificazione della spesa il ministro diffonde notizie false. Si utilizza l’argomento per cui non si spendono i soldi, ma per quanto riguarda il programma Sviluppo e coesione 2014-2020 la Regione ha speso tutto sui 9,3 miliardi di euro, ci sono sole 7 opere su cui non c’è la certificazione ma che valgono l’uno per mille. Lo dico a qualche imbecille che anche in CAMPANIA diffonde notizie false”.

Articoli correlati

Ultimi Articoli