7.5 C
Napoli
31 Gennaio 2023

Chi siamo

Bentivogli punzecchia Landini “Accarezza i  no-vax”

E’ il Sindacato che ci affascina.

Si dice, in linea con il suo spirito rinnovatore, “profondamente deluso” dal segretario generale della Cgil Maurizio Landini per il suo “accarezzare una minoranza di no-vax nascosti dietro il no Green pass” l’ex numero uno dei metalmeccanici Cisl, Marco Bentivogli. 

Cosi un’intervista a QN il coordinatore di Base Italia auspica che Landini “interrompa l’accerchiamento con un appello forte ai lavoratori a vaccinarsi e a rispettare la legge”. Il rischio altrimenti e’ di “abdicare al ruolo educativo e di rappresentanza di tutti del sindacato”. Per Bentivogli a guidare le scelte dei sindacati deve essere la sicurezza dei lavoratori, per questo, ritiene, “e’ giusto che il green pass nelle mense sia obbligatorio”. 

Bentivogli, riformista vero, non e’ solo per il Green pass ma anche per la vaccinazione obbligatoria. “Sia nel 1965 per la polio, sia nel 1973 con il colera i vaccini erano obbligatori: all’epoca si protestava per averli il prima possibile”. Secondo il sindacalista sarebbe stato un bel segnale “se le parti sociali in primavera avessero previsto un aggiornamento dei protocolli aziendali con vaccino e Green pass obbligatorio”. 

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli