6.9 C
Napoli
27 Gennaio 2023

Chi siamo

A Capaccio Paestum la spiaggia è senza barriere

Di Anna Adamo


Situata tra il Lido Nettuno e il Lido Cerere a Capaccio Paestum, la “ spiaggia senza barriere”, inaugurata lo scorso 9 agosto, rappresenta un passo verso la libertà per tante persone con disabilità che potranno finalmente trascorrere del tempo in spiaggia senza dover combattere contro alcun ostacolo.

Tale spiaggia, che rientra nel progetto “mare senza barriere” nell’ ambito delle attività del “Piano di Zona Ambito S07, presenta pedane percorribili in sedia a rotelle e venti piazzole in cui poter posizionare ombrelloni e lettini. È possibile trovare anche una sedia job che permette alla persona con disabilità di arrivare fino a riva, per poi spostarsi su una sedia galleggiante e fare il bagno in mare aperto. Vi è anche un apposito bagno chimico.

Sarà garantita, oltre alla presenza del bagnino, anche la presenza dei volontari della Croce Rossa, dell’ Unitalsi e di Cireneus, pronti ad assistere chiunque ne abbia bisogno.

Sono in programma, in collaborazione con l’ associazione Cilento4All, corsi per bambini autistici. 

Ha dichiarato di essere soddisfatto il sindaco Franco Alfieri che ritiene l’ allestimento di un arenile senza barriere, doveroso, per far si che le persone  con disabilità possano trascorrere del tempo in spiaggia avendo a disposizione tutto ciò di cui necessitano per potersi muovere senza correre il rischio di doversi scontrare con ostacoli insormontabili.

Soddisfatta è anche Maria Rosaria Picariello, assessore al Welfare, la quale  ha sottolineato che la “ spiaggia senza barriere” sia stata attrezzata per favorire il dialogo con il resto della spiaggia in cui sono, invece, presenti barriere e offrire così alle persone con disabilità un’ occasione di socializzazione.

Non è inoltre mancato, da parte di sindaco e assessore, un ringraziamento ai volontari che hanno deciso di dare la loro disponibilità ad aiutare chi sceglierà di trascorrere i giorni d’ estate sulla spiaggia appena inaugurata.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli