25.9 C
Napoli
5 Agosto 2021

Chi siamo

Primi per vaccini ma vogliono la Dad

“Situazione stazionaria, speriamo si continui con il piano di vaccinazioni”. Cosi’ l’assessore all’istruzione della Regione Campania, Lucia Fortini, intervenuta durante la trasmissione “Barba e capelli” di Corrado Gabriele su Radio Crc. Insomma, siamo i più bravi eppure la Campania vuole tutti in Dad, eppure è la peggiore – lo hanno raccontato istituti terzi – sulla formazione degli studenti.

“Ieri e’ stato fondamentale l’incontro con il ministro Bianchi – ha continuato la Fortini – per l’avvio del piano scolastico. L’incontro e’ andato molto bene, c’e’ un rapporto splendido con il ministro, Bianchi e’ una persona ragionevole, siamo sulla linea del Governo da quando si e’ insediato. La Regione ha tutta l’intenzione di ricominciare in presenza, e’ chiaro che dobbiamo spronare le persone a vaccinarsi, il mondo della scuola pero’ ha risposto in maniera eccellente al nostro appello. La Campania e’ la prima in Italia per percentuale di vaccinati tra il personale scolastico con il 95,84 per cento. Un risultato importante per l’aspetto sanitario ma questo e’ anche indice del fatto che la comunita’ ha avuto un grande senso dello Stato. Ora dobbiamo spingere per i vaccini ai ragazzi – ha sottolineato l’assessore all’istruzione – Cerchiamo di convincere le persone, io ad esempio ho mia figlia di 17 anni che si e’ vaccinata, a 12 anni capisco le paure dei genitori, consiglio di rivolgersi ai pediatri e comprendo le preoccupazioni”.

L’assessore ha poi contradetto, di fatto, De Luca. “Non deve pero’ passare il messaggio che la Regione non voglia tornare in presenza. L’anno scolastico comincera’ il 15 settembre, qualche scuola potra’ decidere di iniziare il 13 essendo lunedi”.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli