6.9 C
Napoli
27 Gennaio 2023

Chi siamo

De Girolamo “La politica ascolti Alis, vincere la sfida della sostenibilità”

Nunzia De Girolamo è proiettata verso cose sempre più grandi. Una personalità a 360 grandi davvero. Presentatrice tv, opinionista, donne di spettacolo che ha la straordinaria capacità di essere presente sui temi centrali dello sviluppo del Paese. 

Èd è con questo spirito che ha partecipato alla tre giorni di Alis a Sorrento. Giornate di riflessioni sulla logistica e sulle sfide della sostenibilità. Che impressione ha avuto ?

“Pensò, sinceramente,  che i tre giorni siano stati un grande successo per Alis, per il mondo dei trasporti, per la logistica, per le aziende associate, e ricordo che sono 1600, per il gruppo Grimaldi in particolare, e per Guido Grimaldi. Una filiera che conta e che dovrebbe contare, pesare, sempre di più come avviene, ad esempio, in America. Nei rapporti con la politica e le Istituzioni devono essere sempre più decisivi. Dobbiamo considerare che questa filiera ha fatto parte di quegli eroi che non hanno fatto fermare il Paese. Hanno garantito, con il personale sanitario, con i medici e gli infermieri, con le forze di polizia, con i cassieri nei supermercati, sevizi nonostante le grandi difficoltà 

Ed ora si riparte …

“Si, si deve. Il Pnrr porterà, con l’inevitabile indebitamento dell’Europa, una grande opportunità. Sarà una occasione unica per questo settore, per il Paese e per il Sud. Mi auguro che il Governo, io ho intervistato i Ministri Giovannini e Di Maio, tenga fede alle promesse fatte. Sostenere il settore, facendo tesoro dei consigli, e seguendo anche le indicazioni che vengono dall’Europa su sostenibilità e rispetto dell’Ambiente”

Rispetto dell’ambiente e sviluppo. Una partita strategica per il Paese. La politica e le Istituzioni a che punti sono ?

“Rispetto alle tematiche dell’ambiente e dello sviluppo la politica e le Istituzioni sono, con rare eccezioni, spesso troppo indietro. Come ho già sottolineato il Pnrr rappresenterà una straordinaria occasione. Servirà per rilanciare il Paese, per rilanciare il Mezzogiorno che in questi anni ha sofferto di più. E’il tempo, come chiede l’Europa, di immaginare e costruire uno sviluppo che sia compatibile con la tutela dell’ambiente. Ci sono le condizioni per farlo perché il nostro sistema imprenditoriale e’ pronto. Allora si faccia presto, si faccia bene e sopratutto si eviti di essere ‘fregati’ dall’Europa perché altre volte e’ capitato, abbiamo peccato sulle opportunità che venivano da Bruxelles.Perché c’è chi va più veloce e chi utilizza occasioni che noi perdiamo

Cosa c’è nel futuro di Nunzia? Quali i prossimi obiettivi ?

“La vita che conduco oggi mi soddisfa. Vivo serenamente le mie avventure professionali, il direttore Coletta ha sottolineato che si sarà una nuova edizione di ‘Ciao Maschio’, la vivrò con l’entusiasmo della prima volta, e chi vivrà vedrà si dice in queste circostanze. Nella vita mi sono sempre stupita delle mie scelte, spero avvenga ancora”

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli