8.9 C
Napoli
27 Gennaio 2023

Chi siamo

Cabrini “Vincere l’Europeo per far tornare a respirare il calcio italiano”

Una squadra, la nazionale di Roberto Mancini, che sta incollando davanti lo schermo una nazione intera entusiasmando i suoi tifosi per tutti i 90 minuti di ogni gara europea. Il bello però deve ancora venire… o meglio ci siamo quasi.
Questa sera infatti è la grande notte della semifinale tra Italia e Spagna. La squadra che uscirà imbattuta dal Wembley di Londra sarà la prima finalista di Euro2020.
A poche ora dal fischio di inizio abbiamo commentato il match tra gli azzurri di Roberto Mancini e le Furie Rosse di Luis Enrique con il campione del Mondo 82, Antonio Cabrini.

“L’Italia si è affacciata a questo europeo per essere la protagonista e così è stato.
Gara dopo gara, vittoria dopo vittoria ha acquisito coraggio e consapevolezza della forza della squadra e questi convinzioni questa sera saranno fondamentali.
L’Italia incontra una squadra che, negli ultimi anni, ha avuto grandissimo risalto con giocatori importanti.  Ora però è un momento di cambiamento per la squadra spagnola e non vedo differenze di forza con l’Italia anzi, per me l’Italia è assolutamente favorita sulla Spagna.

Punti deboli della Spagna ? La squadra è esuberante con giocatori validi che però non hanno quella esperienza che avevano i predecessori che avevano formato una grandissima nazionale.
Quello spagnolo è un ciclo che sta cambiando e questo potrebbe essere un vantaggio per l’Italia. È chiaro che quando giochi una partita così importante per 90 minuti non esiste una favorita ma l’Italia ha l’arma in più, quella di un collettivo in grado di essere molto unito anche nei momenti di difficoltà, in più ci sono singoli di grande qualità capaci, con un colpo, di cambiare il risultato e questa sinergia farà la differenza.
L’unico rammarico è l’assenza di Spinazzola che fin quando ha potuto, a mio avviso, ha giocato un grande torneo.
Vincere l’Europeo?
“Beh rappresenterebbe una boccata d’ossigeno per tutto il calcio italiano”.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli