6.9 C
Napoli
27 Gennaio 2023

Chi siamo

Fusione nel centrodestra? No, modello americano

“Bisogna vedere cosa possiamo fare insieme noi del centrodestra, sia la parte che è al governo sia quella che è all’opposizione, per dare una prospettiva a questo Paese durante il governo Draghi per fare in modo che le politiche di questo esecutivo non siano solo quelle volute da PD, M5S e Leu, ma ci sia anche la possibilità di fare sintesi, guardando alle proposte liberali, liberiste, a favore della crescita, dell’industria, dell’impresa, contro la pressione fiscale, noi vogliamo una forte riforma di fisco, giustizia e burocrazia”. Lo dice Antonio TAJANI, vicepresidente di Forza Italia, a Cusano Italia Tv.

“Una fusione a freddo sarebbe certamente un errore, guardare al futuro e pensare per il 2023 ad un grande partito tipo quello Repubblicano negli Stati Uniti allora diventerebbe un grande progetto politico”

E nel vedremo la prospettiva diventa quella dei partiti americani “Una fusione a freddo sarebbe certamente un errore, guardare al futuro e pensare per il 2023 ad un grande partito tipo quello Repubblicano negli Stati Uniti allora diventerebbe un grande progetto politico. Mettere insieme i voti di FI, Lega e FDI in una sorta di cocktail non ha alcun significato, se invece c’è una strategia, una visione allora diventa un messaggio che si dà agli italiani per credere in un Italia ben governata nei prossimi anni. Le prossime elezioni noi le vinceremo, ma il punto è in che maniera governeremo, con quale formula, come faremo contare l’Italia nel mondo”.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli