14.6 C
Napoli
5 Dicembre 2022

Chi siamo

Mara Carfagna: “Con Azione un percorso partito lontano e che guarda lontano”

“Arrivo alla presidenza di Azione dopo un percorso politico lungo non 4 mesi, ma 4 anni, durante i quali ho sempre cercato di tenere i liberali e i moderati di FI su una linea di coerenza e quindi anche di resistenza al sovranismo e al populismo della Lega e di FdI”. Ad affermarlo al Corriere della Sera è l’ex ministro Mara Carfagna.

“Davanti alla scelta folle e incomprensibile di accodarsi ai sovranisti per mandare a casa il governo Draghi, io ho deciso di fare le mie scelte – aggiunge – FI dal 2018 ha smesso di essere un partito di centro”.

“Con molti ex colleghi di partito avevo e ho dei rapporti di amicizia e tanti mi esprimono anche il disagio di trovarsi in quel partito”. Eletta presidente, Carfagna ha sottolineato che Azione diventerà il primo partito italiano: “Un ragionamento che si fonda su tre elementi. Primo, nel mondo il populismo è in declino”. Poi “il bipolarismo italiano non sta più in piedi” e ancora “il debutto deludente delle destre al governo”. Come si convive con due ‘prime donne’ come Calenda e Renzi? «Tutti pensavano che si sarebbero divisi un attimo prima delle elezioni o un secondo dopo, e invece hanno avuto l’intelligenza politica di mettere l’impresa di ricostruire il centro davanti a ogni personalismo. Certo, hanno due caratteri forti, ma anche io ho il mio”

Nel colloquio la Carfagna ha accennato alle difficolta’ con le quali e’ complicato ‘parlare’ con il Cavaliere.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli