16.6 C
Napoli
3 Dicembre 2022

Chi siamo

Coppa del Mondo in Qatar, occhio alle truffe online

La Coppa del Mondo in Qatar prenderà il via il 20 novembre. L’evento suscita anche l’interesse dei criminali informatici, che cercano di guadagnare attraverso campagne di truffe online. Gli esperti della società di sicurezza Kaspersky hanno analizzato i siti web di phishing legati alla kermesse sportiva, individuando numerosi portali progettati per rubare i dati identificativi e bancari degli utenti, pagine false che offrono di tutto, dai biglietti al merchandising, streaming delle partite e premi in Nft, l’arte digitale certificata tramite blockchain. “I grandi eventi sportivi attirano sempre l’attenzione dei criminali informatici – ha commentato Olga Svistunova, Security Expert di Kaspersky – Ma con questa Coppa del Mondo, i criminali informatici sono diventati anche molto creativi. Invitiamo gli utenti a prestare attenzione quando ricevono offerte che sembrano troppo belle per essere vere e a controllare attentamente la validità dei messaggi ricevuti”. Kaspersky ha scoperto numerose pagine di phishing che offrono l’acquisto di biglietti per le partite. Per una World Cup che prevede la vendita di ticket solo in formato digitale, il rischio di essere tratti in inganno è molto alto. Un altro modo per rubare i dati è attraverso falsi negozi di merchandising. Sebbene l’offerta di magliette della propria squadra preferita, cover per il telefono con i giocatori più famosi o palloni da calcio autografati sembri legittima, dopo aver inserito i propri dati ed effettuato il pagamento, i tifosi perdono i soldi a favore dei truffatori. Per proteggersi da questi attacchi, Kaspersky consiglia di controllare i link nelle email prima di cliccarli, passandoci sopra con il mouse per visualizzare l’indirizzo corretto e controllare eventuali errori ortografici o altre irregolarità. Lo stesso vale per le frasi strane o la sintassi insolita, derivate dal fatto che l’e-mail è stata localizzata più volte attraverso un traduttore. 

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli