13.3 C
Napoli
8 Dicembre 2022

Chi siamo

Zanda: “Il Pd sostenga la Moratti, non sbagli”

“In vista delle Regionali, non facciamo come alle Politiche dove veti e attese inutili hanno determinato la sconfitta. Il nostro primo dovere è mettere al sicuro istituzioni come la Lombardia. Sostenendo il candidato con maggiori possibilità di mandare a casa Fontana e dare una lezione alla Lega”. Lo afferma al Corriere della Sera Luigi Zanda, ex senatore del Pd, che è a favore dell’alleanza tra il suo partito e il Terzo polo per sostenere la candidatura di Letizia Moratti alla presidenza della Regione Lombardia.

“A Letizia Moratti i sondaggi attribuiscono ottime chance di vittoria. Ma il punto politico che mi ha colpito sono le ragioni per le quali Moratti ha rotto con la giunta Fontana. Ha denunciato – spiega – che il centrodestra non c’è più né in Italia né in Lombardia e che al suo posto c’è una destra estremista. È un passaggio politico che le fa onore e che sarebbe sbagliato non condividere”. Letizia Moratti “è stata per molti anni col centrodestra. E il passato è importante. Ma per tutti, non solo per lei. Il Pd, fino a pochi mesi fa, sosteneva un governo di unità nazionale con Salvini, Berlusconi e Conte. Tutti per noi, fino a quel momento, avversari assoluti – conclude – Tuttavia abbiamo governato per realismo politico. E non dobbiamo vergognarcene”.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli