14.6 C
Napoli
5 Dicembre 2022

Chi siamo

Simeone “Indossare la maglia del Napoli è sempre stato il mio sogno”

“Giocare in questo gruppo fantastico mi rende felice. Napoli è sempre stato il mio sogno, adesso che l’ho realizzato voglio dare tutto per questa maglia”. Giovanni Simeone parla ai microfoni di Radio Kiss Kiss. Il Cholito racconta le sue emozioni vissute sinora in azzurro a cominciare dal primo gol in Champions.

“Per me è stata una gioia incredibile, soprattutto quando ho giocato e segnato nella prima partita. Era il mio desiderio da bambino, era ciò per cui mi sono allenato sin da quando ho iniziato a giocare al calcio. Da lì sono cresciuto io e siamo cresciuti come squadra partita dopo partita e abbiamo dimostrato di avere un identità importante. Dobbiamo continuare su questa strada”

Quale avversario preferireste affrontare agli ottavi?

“Io credo che le squadra che passano agli ottavi di Champions sono tutte forti. Non so chi toccherà a noi ma certamente siamo pronti per dimostrare a qualsiasi squadra il nostro valore.

Che sensazioni stai vivendo in questo tuo inizio stagione in azzurro?

“Sono da pochi mesi qua, sono felice di lavorare con questo gruppo eccezionale. Sto crescendo e maturando come uomo e calciatore, ho imparato che la qualità conta più della quantità di minuti che si giocano. Io darò il massimo per i miei compagni e per il mister, sanno che io ci sono sempre per dare il mio contributo”

“Mi alleno ogni giorno per dare messaggi al mister, per far vedere che sono pronto per qualsiasi situazione, che sia una partita intera o pochi minuti. Io darò sempre il massimo e questo è fondamentale per il mio rendimento. Mi piace lavorare sereno, in silenzio e poi quando si fanno le cose per bene i risultati vengono. La fortuna non viene da sola, ci vuole l’impegno e la capacità per essere dei vincenti”.

Hai segnato 6 gol ed hai mostrato un repertorio di attaccante completo: 

“Per un attaccante è più facile segnare con questi compagni al mio fianco. Se penso agli assist di Mario Rui e Di Lorenzo che mi hanno permesso di andare in gol sia in campionato che in Champions, dico che abbiamo due terzini fantastici e nel calcio di oggi è fondamentale poter contare sulla spinta delle fasce.

A Bergamo sarà sfida scudetto?

“Sarà una partita importante però bisogna capire che il campionato è lungo. Ogni sfida conta lo stesso di un’altra. Noi dobbiamo sempre dimostrare chi siamo per far capire a tutti che il Napoli è quello che avete visto in questi mesi”

Qual è il tuo sogno adesso?

“Intanto il mio sogno era stare nel Napoli perchè ho scelto questa città e questa maglia. Ho lottato per essere al Napoli e ci sono riuscito. Poi il prossimo sogno ce l’ho bene fisso in mente, sono felice e voglio continuare a vivere queste emozioni per raggiungerlo”

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli