16.6 C
Napoli
3 Dicembre 2022

Chi siamo

“Oltre i tuoi giorni”. Intervista all’ autrice Eleonora Borca

di Anna Adamo

Eleonora Borca ama fotografare, fare lunghi viaggi in moto, chiacchiere, ma soprattutto ascoltare gli altri, ed è proprio grazie a questo aspetto del suo carattere che ha scoperto di avere una grande passione per la scrittura la quale l’ ha portata a scrivere “Oltre i tuoi giorni”, il suo primo libro edito da Antea edizioni.

Come nasce la tua passione per la scrittura?
La mia passione per la scrittura è nata in modo del tutto casuale. Spesso la sera mi ritrovavo a riflettere su quello che provavo o sulle emozioni che raccoglievo parlando con i miei amici, con i quali ho un rapporto molto stretto e siamo soliti confidarci a vicenda. Sentivo proprio l’esigenza di annotare tutto ciò che loro provavano e che provavo io, quindi posso dire che la mia passione per la scrittura è nata principalmente come valvola di sfogo.

“Oltre i tuoi giorni” è il tuo primo libro. Di cosa tratta e da cosa nasce l’esigenza di scriverlo?
“Oltre i tuoi giorni” è una raccolta di pensieri positivi, ma anche di piccole riflessioni, che si articola in trecentosessantacinque giorni. Per ogni giorno dell’anno c’è un pensiero positivo da poter leggere in ordine cronologico o aprendo a caso il libro. La particolarità risiede nel fatto che abbia voluto lasciare al termine di quest’ultimo un spazio intitolato “i tuoi pensieri” dedicato al lettore, affinché possa o annotarvi le frasi che più lo hanno colpito o i propri pensieri. L’ esigenza di scrivere questo libro nasce dall’ aver raccolto le mie emozioni e quelle delle persone che mi circondano. È un libro emozionale.


Spesso, nel corso della vita, ci capita di pensare di non farcela. Cosa, secondo te, possiamo fare per evitare di crollare definitivamente?

Secondo me l’unico modo per non crollare definitivamente è riuscire a condividere con gli altri. Riuscire a condividere i nostri sentimenti, positivi e negativi, può essere utile per alleggerirci. Infatti, a me stessa e a tutti coloro i quali credono di non farcela ciò che mi sento di dire è di trovare qualcuno con cui condividere ciò che si prova. Spesso, parlare con gli altri può aiutarci a trovare la forza di reagire e affrontare periodi difficili del nostro vissuto.

Qual è il messaggio che, attraverso il tuo libro, vuoi lanciare?
Il messaggio che voglio lanciare è un messaggio di positività. Ho cercato di mettere insieme trecentosessantacinque frasi positive, ma ci sono delle frasi anche un po’ più riflessive. L’ intento è quello di far si che la lettura di una di queste frasi al mattino possa regalare un sorriso e far iniziare bene la giornata.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli