18.2 C
Napoli
5 Dicembre 2022

Chi siamo

La storia non si cancella. La foto di Mussolini resti al Mise

Il ministero per lo sviluppo economico celebra i 90 anni, fu inaugurato il 30 novembre 1932, e la fotografia che ritrae Benito Mussolini, presente nel palazzo perché uno dei ministri del passato, sarà tolta “per evitare polemiche e strumentalizzazioni”.

Stupida la polemica sollevata dalla CGIL, da certa sinistra, la solita che da lezioni senza averne titolo, e da intellettuali radical chic. Con poco senso la risposta del Mise. Una inutile resa alla idiozia imperante. 

“Quest’anno -hanno spiegato dal Ministero – cade il 90mo di Palazzo Piacentini, sede del ministero dello sviluppo economico inaugurato il 30 novembre 1932 – è scritto nella nota del ministero dello Sviluppo – Le iniziative per celebrare l’edificio in ottica culturale e storica sono iniziate con inaugurazione della mostra ‘Italia geniale’, una nuova edizione del volume orbicolare e la galleria dei ministri, dove c’è anche la foto di Benito Mussolini, ministro delle corporazioni nel 1932. Per evitare polemiche e strumentalizzazioni”..

Un errore, la storia non si cancella. E non si ripete. E’ tipico solo dei regimi ‘oscurare’ fasi storiche e protagonisti, non e’ scelta di nessuna democrazia liberale.

“La storia è la memoria di un popolo, e senza una memoria, l’uomo è ridotto al rango di animale inferiore” diceva Malcom x. 

Dare, su questi temi, campo di gioco alla peggiore sinistra è e sarà un errore. Anche perché di animali inferiori c’è una grande abbondanza. 

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli