20.1 C
Napoli
3 Ottobre 2022

Chi siamo

Cannavaro al Benevento ”Spero di far bene”

 “Spero di farmi apprezzare ora da allenatore e non più come un ex calciatore. Non è facile, ma ci proverò”. Lo ha detto Fabio Cannavaro nel corso della presentazione come nuovo allenatore del Benevento a Palazzo Paolo V. “Quando il Benevento mi ha contattato, tramite mio fratello Paolo, ho detto subito sì”, ha aggiunto. “Dal primo momento che ho iniziato a parlare con il ds Foggia è stata importante la sincerità e la professionalità. Sono cose che permettono ad un allenatore di lavorare bene. Avere poi la tranquillità di avere un presidente come Vigorito è importante”, ha detto ancora Cannavaro. “La Serie B non è facile, ci sono tante squadre che vogliono salire. Noi vogliamo lavorare con tranquillità, i nostri obiettivi ce li teniamo per noi. Un pensieri va a Fabio Caserta, con cui mi sono sentito e gli auguro un in bocca al lupo. Ora bisogna lavorare, l’unica cosa che so fare e che mi piace”, ha dichiarato. 
Guardando al compito che lo aspetta in questo campionato di Serie B, Cannavaro ha dichiarato: “Ci sono squadre importanti che sono già partite bene. Ma la nostra rosa ha al suo interno giocatori importanti, il mio intento è recuperare quanto prima chi è ancora fuori condizione”. “I numeri dicono che segniamo poco ed è su questo che dobbiamo lavorare. Quindi dobbiamo lavorare sulla fase offensiva, una cosa che non mi spaventa”, ha dichiarato successivamente Cannavaro a Sky. “Io sono un allenatore a cui piace fare questo mestiere, il calcio è difficile ovunque ma è importante essere onesto con i giocatori. Io non sono mai entrato con la Coppa del Mondo nello spogliatoio”, ha spiegato. 

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli