25.7 C
Napoli
18 Agosto 2022

Chi siamo

Gli accordi ’separati’ di Letta utili a trovare una scappatoia ma non fanno maggioranza

Ora Enrico Letta, la sua pazienza è al limite, prova gli accordi ‘separati’. Una intesa con Carlo Calenda ed una con la Sinistra ed i Verdi. Una buona intuizione tattica un disastro se l’obiettivo è costruire una alleanza di Governo.

Se questa roba diventasse maggioranza di Governo la logica degli accordi separati farebbe durare l’Esecutivo da fine ottobre alle feste natalizie.

Letta non tratti più. Imponga la linea ‘tutti dentro’ ed eserciti la sintesi della leadership. Il primo Berlusconi, vincendo, tenne insieme la destra di Fini e La Russa, la Lega di Bossi, l’Udc di Casini ed ancora i socialisti di Caldoro e De Michelis, i repubblicani di La Malfa.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli