30 C
Napoli
8 Agosto 2022

Chi siamo

Covid, accelerata sulla quarta dose. Speranza ‘Chi può la faccia’

“In queste giornate in cui il numero dei casi Covid-19 è piuttosto elevato bisogna avere un elemento in più di precauzione. In modo particolare nei luoghi al chiuso resta raccomandata la mascherina e i più fragili possono fare subito la dose di richiamo. Il mio incoraggiamento a queste persone è proprio di non aspettare settembre ma di fare subito la quarta dose in modo da essere più protette”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a margine della celebrazione dei 60 anni del servizio sanitario della Polizia di Stato in corso a Roma presso la Scuola Superiore di Polizia. “In queste ore c’è un confronto tra le autorità scientifiche europee, di cui noi abbiamo sempre seguito le indicazioni- ha continuato Speranza- valuteremo come adeguare anche l’utilizzo dei vaccini alle indicazioni che eventualmente arriveranno”. In riferimento a grandi eventi e concerti, il ministro ha ricordato che al momento “non ci sono cambiamenti formali, c’è l’indicazione alla cautela. Siamo in una fase diversa della pandemia- ha detto Speranza- oggi abbiamo anticorpi monoclonali, farmaci antivirali, abbiamo una protezione larga perché oltre il 90% delle persone sopra ai 12 anni ha fatto una dose di vaccino, siamo quindi in una condizione diversa rispetto al passato ma il Covid è ancora una sfida, non dobbiamo abbassare la guardia e dunque in ogni situazione in cui ci può essere un rischio di contagio è sempre giusto tenere la mascherina e questo è ancora più giusto per i fragili, in questo momento vanno protetti”.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli