26.7 C
Napoli
2 Luglio 2022

Chi siamo

“Donne ai tempi del coronavirus”, per riflettere e costruire. Il libro

Si è svolta questa mattina alle ore 10 nella sala “Caduti di Nassiriya” della sede del Consiglio regionale della Campania la manifestazione conclusiva delle progettualità 2021 della Consulta regionale per la condizione della donna.

Nel corso dei lavori è stata presentata la pubblicazione “Donne ai tempi del coronavirus, luci e ombre della condizione femminile durante la pandemia” nata dalla sinergia tra la Consulta e la Commissione Pari Opportunità dell’Ordine dei Giornalisti della Campania.

Un viaggio attraverso le storie e le esperienze vissute dalle donne nel difficile periodo della pandemia. Interviste e testimonianze di sportive, imprenditrici, medici, casalinghe, presidenti di associazioni di volontariato che hanno fronteggiato con forza e coraggio la scure del Covid-19.

«Le donne ai tempi del coronavirus hanno avuto un ruolo determinante, dividendosi tra lavoro, casa e difficoltà sanitarie e sociali – ha sottolineato il presidente del Consiglio Regionale della Campania Gennaro Oliverio, che ha portato i saluti istituzionali – un lavoro interessante per il quale si prevedono ulteriori ristampe perché è fondamentale diffondere questi valori».
Dopo i saluti del presidente Oliviero, hanno preso la parola le dott.sse Simona Ricciardelli, Silvana Tarsitano, Angela Gallo, Maria Rosaria Meo della Consulta, e la presidente della Commissione Pari Opportunità dell’OdG Campania Titti Improta, che ha illustrato i tanti progetti portati avanti dalla commissione per diffondere la “cultura del rispetto della donna e delle parità”.

Il volume, curato da Fiorella Anzano e Silvana Tarsitano, ha visto la prefazione della vicepresidente del Consiglio Regionale Loredana Raia, gli interventi delle consigliere della Consulta e delle giornaliste Titti Improta, Concita De Luca, Fiorella Anzano, Gabriella Bellini, Valeria Bellocchio, Trisha Calandrelli, Titti Festa, Nicole Lanzano, Marilù Musto, Monica Nardone, Annamaria Riccio,Francesca Salemme, Monica Scozzafava, Filomena Varvo, Cristina Zagaria.

La Consulta ha presentato anche le altre attività svolte, ovvero “La patente europea un passaporto per il lavoro delle donne” svolto presso il Centro di Formazione EIPASS, e “Minerva”, corso di formazione per orafi svolto presso il Consorzio Antico Borgo Orefici”.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli