27.9 C
Napoli
4 Luglio 2022

Chi siamo

Zelensky: “La fase finale della guerra è la più difficile e sanguinosa” 

“La fase finale è la più difficile, la più sanguinosa. Vi dirò francamente che a Kiev, dopo la disoccupazione della regione, c’è la sensazione che non ci sia guerra. Finché non volano i razzi”. Lo ha dichiarato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky.

Per questo gli ucraini fuggiti devono ancora attendere. Zelensky ha parlato a degli studenti, sottolineando: “Non posso gridare ‘tornate a casa’ a tutti coloro che sono all’estero oggi, perché la guerra non è finita”.

Allo stesso tempo, ha assicurato che, “dopo la fine della guerra, l’Ucraina presterà grande attenzione alla questione della sicurezza. Ricostruiremo – ha detto – il Paese, in particolare le infrastrutture di sicurezza, a livello di Israele e di altri paesi leader. Dove le persone si sono rese conto che qualcuno vive accanto a loro, dal quale possono esserci disastri in qualsiasi momento. Ricostruiremo il Paese con le migliori tecnologie di sicurezza”.

Il Presidente guarda al futuro e detto che dopo la vittoria dell’Ucraina in guerra, “ci sarà un approccio equo al salario di qualsiasi professione. Sono fiducioso che ci sarà una revisione dei salari complessivamente equi”.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli