33.4 C
Napoli
2 Luglio 2022

Chi siamo

Matrimonio dem M5S in Campania. De Luca rinuncia alla politica, la Ciarambino a pezzi 

Sono sempre più insistenti le voci di un possibile accordo, in Campania, fra Vincenzo De Luca ed i grillini.

Le indiscrezioni sul possibile ingresso in Giunta del Movimento Cinque Stelle mai smentite. La circostanza conferma che la trattativa esiste. 

Lo scenario nazionale e la intesa sempre più stretta fra il Nazareno ed il Movimento di Conte e Di Maio, la cornice ideale per chiudere il cerchio per Palazzo Santa Lucia.

Dalla vicenda uscirebbe meno forte il Governatore ed a pezzi il gruppo della Ciarambino.

De Luca ed il riformismo

Vincenzo De Luca dovrebbe spiegare le ragioni di qualche insulto e dovrebbe dimenticare i giudizi sulle qualità del gruppo dirigente pentastellato.

Dovrebbe, ed è il peccato più grande, rinunciare alla leadership di una posizione politica. La sua linea, quella della incompatibilità del pensiero grillino con il governo, della lontananza della pratica riformista dalla demagogia volgare, poteva rappresentare una novità nell’universo dem. Una posizione degna di considerazione nel dibattito nazionale sul futuro della sinistra. 

Il Governatore rinuncia alla sua impostazione per aprire le porte del governo regionale a personale politico inaffidabile e senza idee originali. Uscira’ indebolito da questo passaggio.

I Cinque Stelle

Diverso il discorso per la Ciarambino. Lei ed i suoi dovrebbero spiegare dove finiscono coerenza e dignità. In politica, per carità, si può sempre cambiare idea. Provino a spiegare cosa succede. Ma ne usciranno a pezzi perché non hanno idee, perché non c’è politica nel loro percorso ma istinto di sopravvivenza. 

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli