26.7 C
Napoli
2 Luglio 2022

Chi siamo

In Ucraina le chiese teatro di torture

 In Ucraina due chiese al giorno in media vengono distrutte e, come ha denunciato l’arcivescovo maggiore di Kiev, Sviatoslav Shevchuk, diversi luoghi sacri sono stati teatro di orrendi massacro e torture. Secondo il ministero dell’Informazione e della cultura ucraino, dall’inizio della guerra in Ucraina – sono trascorsi quasi cinquanta giorni –  i russi hanno danneggiato almeno 59 luoghi sacri in diverse regioni dell’Ucraina. Quelle maggiormente colpite sono: Kiev, Donetsk, Zhytomyr, Zaporizhia, Lugansk, Sumy, Kharkiv e Chernihiv. Nel villaggio di Yasnohorodka, 40 km a ovest di Kiev, la cupola della chiesa della Natività della Vergine Maria è stata distrutta, distrutta pure la torre campanaria. Le mura e le vetrate sono crivellate di colpi di mitragliatrice. A Volnovakha, nella Chiesa Tempio degli ortodossi ucraini la cupola dorata sormontata dalla croce è accartocciata su se stessa e un lato della chiesa è crollato sotto il peso delle esplosioni.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli