8 C
Napoli
22 Gennaio 2022

Chi siamo

“Conte? Non ha coraggio. Ora il grande centro”

“Conoscendo la sua proverbiale mancanza di coraggio non ho mai avuto dubbi. E un uomo che vive di sondaggi ma che ha un terrore senza fine di misurarsi con i cittadini. Vive di like, ma teme il voto”. Lo dice Matteo Renzi, leader di Italia viva, commentando la scelta di Giuseppe Conte di non candidarsi per le suppletive. Le riflessioni in un colloquio con ‘La Stampa’.

“Speriamo torni il buonsenso in casa Pd. Non devono rincorrere i grillini, ma fare politica”, evidenzia.

“Il Pd dovrebbe provare a vincere le elezioni prendendo la guida del Polo riformista come abbiamo fatto nel 2014 ottenendo il 41%. Oggi mi pare che si stiano accontentando della metà di quei voti. E che stiano rincorrendo le stelle cadenti del grillismo. Loro vedono i sondaggi sulla popolarità di Conte e si emozionano: quando si votera’, vedremo quanto queste emozioni si trasformeranno in voti. La stessa scelta di tirar fuori la candidatura di Conte dimostra che sono confusi, ma ce ne eravamo già accorti sullo Zan”.

In relazione  all’elezione del prossimo Capo dello Stato, Renzi spiega di “voler dialogare con tutti, da Meloni e Salvini, fino ai grillini dissidenti: l’arbitro si sceglie insieme. Alle elezioni questo polo riformista dovrà trovare rappresentanza”.

Articoli correlati

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultimi Articoli